Tu sei qui

La giunta regionale, il primo marzo scorso, ha approvato le linee guida a cui le Asl dovranno fare riferimento per la redazione dei rispettivi atti aziendali, che disegneranno la nuova articolazione dell'assistenza ospedaliera e territoriale in Abruzzo. Tutte le novità contenute nel provvedimento sono disponibili a questo link.

Canale Prevenzione

In un progetto di efficientamento del Sistema Sanitario Regionale, che investe sul miglioramento della qualità assistenziale con le risorse recuperate dagli dei costi inutili, la prevenzione riveste un ruolo strategico. L’Abruzzo già da anni è impegnato in un articolato programma di screening, finalizzato alla diagnosi precoce del carcinoma della cervice uterina (cui di recente si è affiancato anche quello sul papilloma virus), del colon retto e del seno. Nelle diverse azioni sono stati coinvolti, in media, circa 100mila abruzzesi l’anno, un dato sicuramente importante, che rappresenta un nuovo punto di partenza: l’obiettivo, infatti,  è raddoppiarlo, una sfida “possibile” vista la percentuale in crescita di cittadini che aderiscono agli screening, che rappresentano una grande opportunità di salute. Perché una diagnosi precoce della patologia consente di curarsi al meglio e, in molti casi, di guarire. 

La Regione Abruzzo, con decreto commissariale del maggio 2015, ha approvato il Piano regionale della Prevenzione 2014-2018, che introduce una serie di nuovi obiettivi che si vanno ad aggiungere a quelli già previsti nel precedente strumento di programmazione. Alle singole Asl è demandato il compito di adottare tutti i provvedimenti necessari a rendere operativo il Piano stesso.

 

Valutazione del rischio di sviluppare il diabete tipo 2 della popolazione, da qui a 10 anni, sulla base di dati forniti dai cittadini relativi a peso, altezza  e massa corporea, indicazione dei giusti stili di vita da seguire per tenere a distanza la...
Il ‘metal detector’ della prevenzione, attivato dalla Asl in due giornate, ha individuato 5 lesioni sospette di tumore della pelle da asportare e, aspetto molto importante, ha promosso a pieni voti oltre la metà del campione esaminato sull’adozione d...
 La Chirurgia vascolare ed Endovascolare dell’Ospedale di Chieti, diretta da Franco Fiore, va sul territorio per promuovere tra i cittadini la cultura della prevenzione. Venerdì 13 e sabato 14 maggio prossimi, dalle ore 9 alle 12 e dalle 15 alle 18,...
Occhio alla tintarella sconsiderata, alle ‘lampade’ per bellezza, ai nei, al colore chiaro di carnagione-occhi-capelli, agli eventuali precedenti tra  i familiari e, soprattutto, sottoporsi a controlli periodici: è il succinto vademecum  da seguire p...
Nei bambini le disfunzioni ‘occulte’ della tiroide,  se non intercettate da una diagnosi tempestiva, possono provocare problemi seri allo sviluppo fisico e mentale dei piccoli, rendendo la terapia molto più complessa rispetto all’adulto. Il reparto d...
Ad Avezzano e Sulmona via i vecchi ecografi e largo a  3 nuovi macchinari di ultima generazione, destinati a innalzare la ‘resa’ tecnologica di esami, diagnosi e screening negli ospedali. Nei giorni scorsi è stato infatti apposto il ‘timbro’ conclusi...

Pagine

Abbonamento a Canale Prevenzione