Tu sei qui

Decreto 126 / 2014

Versione stampabileVersione PDF
Pubblicato in data: 
Lunedì, 20 Ottobre, 2014
Oggetto: 
Linee negoziali per la regolamentazione dei rapporti in materia di prestazioni erogate dalla rete termale privata provvisoriamente accreditata biennio 2014 - 2015 - approvazione schema di contratto e relativi tetti di spesa annuali per singolo stabilimento termale.
Sintesi: 

Con questo provvedimento la Regione Abruzzo stabilisce le regole fondamentali relative alla negoziazione per il biennio 2014 - 2015 delle prestazioni sanitarie termali, definendo i tetti di spesa per ciascun Erogatore privato provvisoriamente accreditato ammesso alla contrattazione nonché lo schema di contratto. Per quanto concerne i tetti di spesa, il riferimento è costituito dall'ultimo Accordo Stato-Regioni n. 172/CSR del 05/12/2013, con il quale tra l'altro sono state aggiornate le tariffe delle prestazioni termali per il triennio 2013-2015 (con decorrenza 01/07/2013) ed è stato ripartito tra le Regioni il contributo stanziato dalla Legge n. 228/2012 (legge di stabilità 2013) art.1, comma 178, pari a complessivi 2 milioni di euro per l'anno 2013 e 4 milioni di euro per ciascuno degli anni 2014 e 2015, Alla Regione Abruzzo è stata riconosciuta la quota di € 47.600,00 per l'anno 2013 e di 95.300,00 per ciascuno degli anni 2014 e 2015. In recepimento del predetto Accordo, con il Decreto del Commissario ad Acta n. 51/2014 del 03/04/2014 sono stati adeguati i tetti di spesa 2013.

Con il presente decreto, in attuazione dell'Accordo, si determinano i tetti di spesa regionali per l'acquisto delle prestazioni termali private accreditate per gli anni 2014 e 2015 nella misura complessiva annuale di € 3.205.500,00 - in quanto comprensiva della quota parte riconosciuta per ciascuno degli anni 2014 e 2015 - ripartita tra i tre stabilimenti privati termali interessati, cosi come riportato nell'allegato 1. 

Tag: