Tu sei qui

Convegno regionale REACH - CLP

Versione stampabileVersione PDF
Giovedì, 27 Aprile, 2017

La Regione Abruzzo (Dipartimento Salute e Welfare – Servizio Prevenzione e Tutela Sanitaria), organizza per il 5 maggio prossimo, all’Auditorium Flaiano di Pescara (lungomare Cristoforo Colombo, 122), il convegno regionale “ Regolamenti REACH e CLP: obblighi e scadenze 2017 – 2018. Restare sul mercato tutelando salute e ambiente” . 

I regolamenti REACH e CLP stabiliscono ruoli e responsabilità non solo dei produttori e importatori di sostanze chimiche, ma anche degli utilizzatori delle stesse e, quindi, hanno un impatto che non è limitato al settore chimico, ma riguarda tutti i settori produttivi ove vengono utilizzate sostanze chimiche.

A questo proposito il convegno ha l’obiettivo di sensibilizzare il mondo produttivo della Regione Abruzzo sulle tematiche della sicurezza chimica con specifico riferimento agli obblighi previsti dai Regolamenti REACH e CLP, alcuni dei quali sono in prossima scadenza.   I Dipartimenti di Prevenzione delle ASL abruzzesi effettuano, già da alcuni anni, attività di vigilanza sull’applicazione degli obblighi previsti dai regolamenti REACH e CLP in conformità con i piani di lavoro stabiliti a livello europeo, nazionale e regionale. 

Scarica il programma del Convegno

Con questo evento si vuole fornire alle imprese il massimo supporto informativo circa gli adempimenti  derivanti dall’applicazione dei Regolamenti  REACH e CLP che hanno, come fine ultimo, la tutela della salute dei cittadini e dell’ambiente e lo sviluppo delle imprese,

I destinatari principali dell’evento, cui parteciperanno rappresentanti delle autorità nazionali, regionali ed europee in materia di sostanze chimiche, sono, oltre ai fabbricanti e agli importatori di sostanze chimiche, gli utilizzatori a valle di sostanze in quanto tali, componenti di miscele o di articoli. Tutti questi soggetti, infatti, hanno l’obbligo di immettere sul mercato ed utilizzare le sostanze chimiche in modo da non arrecare danno alla salute umana e all’ambiente. Nello specifico attraverso il convegno ci si vuole rivolgere a produttori e importatori di articoli e sostanze ed ai formulatori di miscele, alla miriade di imprenditori che utilizzano sostanze o miscele nello svolgimento del proprio lavoro (quali ad esempio: aziende metalmeccaniche, elettrotecniche, elettroniche, produttori di articoli, carrozzerie, lavanderie, falegnamerie, artigiani del legno, lavoratori autonomi ed imprese edili, imprese di pulizie, formulatori di miscele, tipografie, vetrerie, ceramisti, orafi, imprenditori agricoli, ecc.), oltre che ai fornitori e distributori di sostanze e miscele  che fanno parte delle catene di approvvigionamento.

Tenuto conto che il tessuto produttivo della nostra Regione è costituito prevalentemente da medie, piccole e micro imprese, le informazioni presentate nel convegno saranno volte a dare risposte adeguate soprattutto a loro.

Scarica la documentazione del convegno

 

Responsabile pubblicazione: