Tu sei qui

Paolucci al collegio di direzione della Asl 2

Versione stampabileVersione PDF
Giovedì, 12 Maggio, 2016

Parte da Chieti il ciclo di incontri che l’assessore regionale alla Programmazione sanitaria, Silvio Paolucci, terrà con gli organismi di vertice delle Aziende sanitarie locali. Questa mattina ha preso parte al Collegio di Direzione della Asl Lanciano Vasto Chieti, alla presenza del management, dei Direttori di Dipartimento e dirigenti di unità operative e servizi amministrativi, i quali hanno rappresentato la difficoltà di coniugare il tema dell’efficienza, sul piano dei conti, con la qualità dei servizi offerti ai cittadini. Dare assistenza tenendo d’occhio la spesa: questa l’indicazione dell’assessore, riferita anche ai provvedimenti che saranno adottati per adempiere agli obblighi dell’ormai famoso Decreto Ministeriale 70, che regola gli standard qualitativi, strutturali, tecnologici e quantitativi relativi all’assistenza ospedaliera. Nel corso dell’incontro sono stati messi a fuoco i principali processi da governare per aumentare il valore della produzione e ridurre i costi, visto che resta ancora troppo larga la forbice tra le due voci di bilancio, sulle quali incidono in modo significativo la spesa per gli acquisti e per il personale. «Ci sono azioni precise da porre in atto - ha messo in chiaro Paolucci -: revisione della spesa farmaceutica, con particolare attenzione alla prescrizione dei più costosi a parità di efficacia e indicazioni terapeutiche, bando delle gare in regime di proroga e, sul fronte del personale, stretta sulle prescrizioni». In sostanza all’Azienda si chiede di sottoporre a rivalutazione tutti i casi di operatori giudicati idonei alle mansioni con limitazioni, i quali non possono svolgere, dunque, il proprio compito appieno, determinando nelle diverse unità operative carenze produttive. Al lavoro, dunque, e a luglio le prime verifiche.

Responsabile pubblicazione: