Tu sei qui

Ok a fondi per riqualificare ospedale di Penne

Versione stampabileVersione PDF
Mercoledì, 27 Maggio, 2020

«Voglio ringraziare gli operatori sanitari del presidio ospedaliero San Massimo che hanno svolto un supporto importante durante l'emergenza sanitaria. L'ospedale di Penne, ricordo, ha ospitato un reparto Covid. Il San Massimo per la sua storia e per la sua offerta sanitaria continuerà ad avere un ruolo strategico nella rete ospedaliera abruzzese». Lo ha detto l'assessore alla sanità Nicoletta Verì, nel suo intervento, questa mattina, al vertice istituzionale che si è svolto nel Municipio di Penne, Comune ex zona rossa, alla presenza del Presidente Marco Marsilio e del Presidente del Consiglio regionale Lorenzo Sospiri. «Nella giornata di oggi – ha aggiunto l’assessore – saranno trasferiti gli ultimi 4 pazienti ricoverati nel reparto Covid di Penne, e, dopo la sanificazione, l'ospedale tornerà all'attività ordinaria. Saranno assunti i nuovi medici, a partire dalla nomina del nuovo primario di medicina, e l'acquisto di un ecografo per il reparto di ginecologia. L'ospedale di Penne gradualmente tornerà a essere un punto di riferimento per la Asl di Pescara. Lo sblocco dei fondi per la riqualificazione del presidio ospedaliero San Massimo – ha concluso Nicolettà Verì – rappresenta una buona notizia dopo anni di attesa e determinerà un nuovo futuro per la sanità vestina».

Responsabile pubblicazione: