Tu sei qui

L'Interact dona un respiratore all'oncoematologia di Pescara

Versione stampabileVersione PDF
Giovedì, 20 Giugno, 2019

"Un esempio per tutta la comunità, un gesto pensato e portato avanti da giovani per alleviare le sofferenze di loro coetanei meno fortunati".

Lo ha detto l'assessore alla Salute, Nicoletta Verì, che questa mattina ha partecipato alla cerimonia di consegna di un'apparecchiatura al reparto di oncoematologia pediatrica dell'ospedale di Pescara, donata dai ragazzi dell'Interact Pescara Ovest del Rotary Club.

Grazie al lavoro del gruppo del giovane presidente Francesco Iurilli, coordinato da Francesca Marino, è stata portata avanti una raccolta fondi che ha permesso di acquistare un particolare strumento per la ventilazione non invasiva per pazienti con insufficienza respiratoria, particolarmente adatto e tollerato dai bambini. L'iniziativa è stata intitolata "Il soffio di Aisha", in memoria di una piccola paziente che non è riuscita a vincere il male che l'aveva colpita.

"Questa struttura - ha aggiunto l'assessore - è centro di riferimento regionale, e al suo interno è stato sviluppato da anni un sistema di rete con le associazioni di volontariato e le altre strutture territoriali, che rappresenta un modello di integrazione valido ed efficace". 

Responsabile pubblicazione: