Tu sei qui

Donazione organi: a Teramo ci si può rivolgere anche all'Urp della Asl

Versione stampabileVersione PDF
Venerdì, 12 Febbraio, 2016

donazione organi teramo“Per salvare una vita non servono superpoteri, basta una firma” è il messaggio che il Ministero della Salute ha lanciato attraverso l’ultima campagna di comunicazione per la donazione degli organi, al fine di sensibilizzare i cittadini e renderli consapevoli dell’importanza di dichiarare la propria volontà a donare organi e tessuti.  Un invito a celebrare la vita, l’amore e la condivisione compiendo le proprie scelte in tempo utile, ripreso con forza dalla Asl di Teramo e dal Comune che, insieme, hanno siglato un protocollo d’intesa per semplificare il percorso dei cittadini teramani che vogliano esprimere la propria volontà a donare. Non solo al Comune, dove al momento del rilascio della Carta d’Identità si potrà esprimere il consenso, ma anche all’Urp della Asl, al piano terra di Circ.ne Ragusa 1 a Teramo, è già possibile essere inseriti nel Registro Nazionale dei donatori di organi, attraverso una semplice procedura telematica. Dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 14, e il martedì e giovedì anche dalle 15 alle 18, i cittadini saranno accolti dal personale dell’Ufficio per le Relazioni con il Pubblico che, appositamente formato, sarà in grado anche di sciogliere eventuali dubbi e di rispondere alle possibili domande.  Il sistema dei trapianti in Italia è regolato da una serie di leggi, decreti, normative e direttive europee che garantiscono trasparenza e qualità in ambito di donazione, prelievo e trapianto di organi e tessuti. Decidere di donare i propri organi e tessuti dopo la morte è un gesto di grande generosità. Così facendo si dona a uno o più pazienti, in molti casi in fin di vita, la possibilità di guarire e riprendere una vita normale.

Responsabile pubblicazione: