Tu sei qui

Diabete: domenica controlli gratuiti all'Aquila

Versione stampabileVersione PDF
Giovedì, 19 Maggio, 2016

Valutazione del rischio di sviluppare il diabete tipo 2 della popolazione, da qui a 10 anni, sulla base di dati forniti dai cittadini relativi a peso, altezza  e massa corporea, indicazione dei giusti stili di vita da seguire per tenere a distanza la malattia, senza tralasciare un esame dei disagi psichici ancora presenti a distanza di 7 anni dal sisma. E’ il senso dello screening (gratuito) che, col patrocinio della Asl 1, verrà effettuato domenica 22 maggio prossimo all’Aquila, a piazza Duomo, dalle ore 10 alle 13.00, per iniziativa del Dia-Psy-Rotary, organizzato dal Rotary club L’Aquila: appuntamento con la prevenzione giunto ormai alla sesta edizione e attuato in collaborazione il comitato locale della Croce rossa, l’associazione di volontariato ADAQ onlus, Rotaract, Inner Wheel. L’iniziativa del Rotary club è quanto mai opportuna alla luce dei dati che riguardano l’Abruzzo, in cui la percentuale del diabete è una delle più alte (7,4%) e in cui l’Aquila ha valori persino superiori (oltre 8%). Domenica prossima ai cittadini che si sottoporranno al controllo dei medici verrà fatta una valutazione - in base a dati relativi a peso, altezza e massa corporea  - della percentuale di rischio di sviluppare il diabete nei prossimi 10 anni. La campagna di prevenzione, screening e diagnosi precoce del diabete tipo 2  nasce dal crescente incremento nel mondo della patologia diabetica (spesso associata ad altre alterazioni metaboliche e a patologie cardiovascolari) che si prevede aumenterà di circa il 50% nel 2035, con un balzo da circa 400 milioni a 600, fatto che avrà un notevole peso economico sulle nazioni. I controlli sul rischio-diabete, inoltre, saranno accompagnati da una valutazione su eventuali disagi psichici della popolazione aquilana legati agli effetti ancora esistenti del terremoto. Nel ‘forum’ sanitario cittadino, promosso ai fini della prevenzione e della diagnosi precoce, le persone esaminate verranno informate sulle dinamiche della malattia e sui comportamenti da tenere, in particolare in merito agli stili di vita salutari: mangiare sano e fare attività fisica. Regole importanti per mantenersi in buona salute e prevenire malattie metaboliche e cardiovascolari.

Responsabile pubblicazione: