Tu sei qui

Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza

"Il contributo della Regione al rilancio del Paese” è il documento, contenente 74 schede progettuali, che Regione Abruzzo ha consegnato il 15 ottobre 2020 al Presidente del Consiglio dei Ministri e ai Ministri agli Affari europei e agli Affari regionali. Le informazioni e la documentazione generale sono reperibili nella sezione PNRR del portale della Regione Abruzzo.

Di seguito è possibile trovare informazioni su tutte le azioni e gli interventi in ambito sanitario messi in campo dalla Regione Abruzzo. 

Component 1

Reti di prossimità, strutture intermedie e telemedicina per l’assistenza territoriale - La Componente 1 ha l’obiettivo di rafforzare le prestazioni erogate sul territorio grazie all’attivazione e al potenziamento di strutture e presidi territoriali (come le Case della Comunità e gli Ospedali di Comunità), rafforzando l'assistenza domiciliare, lo sviluppo della telemedicina e una più efficace integrazione con tutti i servizi sociosanitari.

M6.C1 - 1.1 Case della Comunità e presa in carico della Persona

 

Il progetto consiste nella realizzazione di 40 Case della Comunità nel territorio Abruzzese. Tali strutture rappresenteranno i luoghi fisici, di prossimità di facile individuazione ai quali l’assistito potrà accedere per poter entrare in contatto con il sistema di assistenza sanitaria, sociosanitaria e sociale.

Accedi alla documentazione

M6.C1 – 1.2.2 Implementazione di un nuovo modello organizzativo: Centrali Operative Territoriali

 

Il progetto di investimento consiste nella realizzazione di 13 Centrali operative territoriali, dotate di device e strumenti di interconnessione aziendali. Tali strutture avranno la funzione di collegare e coordinare i servizi domiciliari con vari servizi territoriali, sociosanitari, ospedalieri e con la rete di emergenza, al fine di garantire la continuità, l'accessibilità e l'integrazione delle cure. L'azione M6.C1 - 1.2.2 comprende anche le C.O.T - Device e le C.O.T. - Interconnessione.

Al seguente link è possibile trovare la sintesi degli interventi e degli investimenti effettuati.

M6.C1 - 1.3 - Rafforzamento dell'assistenza sanitaria intermedia e delle sue strutture

 

L'investimento prevede la realizzazione di 11 Ospedali di Comunità nel territorio Abruzzese, interconnessi e dotati di attrezzature tecnologiche. Tali strutture svolgeranno una funzione intermedia tra il domicilio e il ricovero ospedaliero, con la finalità di evitare ricoveri ospedalieri impropri o di favorire dimissioni protette in luoghi più idonei al prevalere di fabbisogni sociosanitari, di stabilizzazione clinica, di recupero funzionale e dell’autonomia.

Al seguente link è possibile trovare la sintesi degli interventi e degli investimenti effettuati.

Component 2

Innovazione, ricerca e digitalizzazione del Servizio Sanitario Nazionale - La Componente 2 comprende, invece, misure volte al rinnovamento e all'ammodernamento delle strutture tecnologiche e digitali esistenti, al potenziamento e alla diffusione del Fascicolo Sanitario Elettronico (FSE) ed una migliore capacità di erogazione e monitoraggio dei Livelli Essenziali di Assistenza (LEA) da realizzare anche attraverso il potenziamento dei flussi informativi sanitari. Inoltre, rilevanti risorse sono destinate anche alla ricerca scientifica e a rafforzare le competenze e il capitale umano del Servizio Sanitario Nazionale (SSN).

C2 -1.1 -Ammodernamento del parco tecnologico e digitale ospedaliero

Investimento 1.11 - Digitalizzazione DEA I e II livello

Il progetto è orientato a migliorare la digitalizzazione dell'assistenza sanitaria e la qualità dei processi esistenti, garantendo la sicurezza dei pazienti e l'erogazione di servizi di alta qualità. Nello specifico, tale investimento si riferisce al potenziamento del livello di digitalizzazione delle strutture sede di DEA (Dipartimenti di emergenza e accettazione) di I livello e di II livello.

Al seguente link è possibile trovare la sintesi degli interventi e degli investimenti effettuati.

C2 - 1.3.2 Rafforzamento dell'infrastruttura tecnologica

 

L’ investimento prevede il rafforzamento dell'infrastruttura tecnologica e degli strumenti di analisi del Ministero della Salute, per il monitoraggio dei livelli essenziali di assistenza (LEA, ossia i servizi garantiti dal SSN in tutto il paese) e la programmazione di servizi di assistenza sanitaria che siano in linea con i bisogni, l'evoluzione della struttura demografica della popolazione, i trend e il quadro epidemiologico.

Al seguente link è possibile trovare la sintesi degli interventi e degli investimenti effettuati.

C2 - 1.1 - Ammodernamento del parco tecnologico e digitale ospedaliero

Investimento 1.12 - Grandi apparecchiature

Il progetto è orientato a migliorare la digitalizzazione dell'assistenza sanitaria e la qualità dei processi esistenti, garantendo la sicurezza dei pazienti e l'erogazione di servizi di alta qualità. Nello specifico, tale investimento si riferisce all’ammodernamento digitale del parco tecnologico ospedaliero, tramite la sostituzione di modelli obsoleti con modelli tecnologicamente avanzati.

Al seguente link è possibile trovare la sintesi degli interventi e degli investimenti effettuati.

C2 - 2.2 (b) Sviluppo delle competenze tecniche-professionali, digitali e manageriali

 

L’investimento prevede l’implementazione di progetti di formazione sulle infezioni ospedaliere per il personale del SSN.

Al seguente link è possibile trovare la sintesi degli interventi e degli investimenti effettuati.

C2 - 1.2. Verso un nuovo ospedale sicuro e sostenibile (Fondi PNRR)

 

L’investimento prevede l’adeguamento delle strutture ospedaliere alle normative antisismiche. Nello specifico, esso di riferisce ad interventi di adeguamento sismico o di miglioramento delle strutture ospedaliere individuate nell'indagine delle esigenze espresse dalle Regioni.

Al seguente link è possibile trovare la sintesi degli interventi e degli investimenti effettuati.

C2 - 1.2. Verso un nuovo ospedale sicuro e sostenibile (Fondi PNC)

 

L’investimento prevede di adattare le strutture ospedaliere alle attuali normative antisismiche. Nel particolare, esso si riferisce ad interventi di adeguamento sismico o di miglioramento delle strutture ospedaliere, che verranno finanziati con le risorse del Fondo Complementare.

Al seguente link è possibile trovare la sintesi degli interventi e degli investimenti effettuati.