Tu sei qui

Leishmaniosi umana

Versione stampabileVersione PDF

Leishmaniosi umana

La Leishmaniosi è causata da protozoi parassiti del genereLeishmania. Gli uomini sono infettati attraverso le punture di pappataci flebotomi femmine, che si riproducono nelle aree forestali, grotte o tane di piccoli roditori. 
Ci sono varie forme di Leishmaniosi, la più comune è la forma cutanea, che provoca ulcere sulle parti esposte del corpo, causando deturpamenti, cicatrici permanenti, stigmatizzazione e in alcuni casi disabilità.

La forma più grave però è rappresentata dalla Leishmaniosi viscerale o kala-azar. La malattia, fatale se non trattata, colpisce gli organi vitali del corpo ed è caratterizzata da periodi irregolari di febbre, perdita di peso, ingrandimento della milza e del fegato, anemia.
La forma più distruttiva è la Leishmaniosi mucosale, che provoca la mutilazione totale o parziale delle mucose del naso, della bocca e della gola.

Molti paesi nelle regioni tropicali e subtropicali dell’Africa, dell’America centrale e del Sud America, dell’Asia e della regione del Mediterraneo. Più del 90% di tutti i casi di leishmaniosi cutanea si verifica in Afghanistan, Algeria, Brasile, Colombia, Iran, Perù, Arabia Saudita e Siria. Più del 90% di tutti i casi di leishmaniosi mucosale si verifica in Bolivia, Brasile, Etiopia e Perù. Più del 90% di tutti i casi di leishmaniosi viscerale si verifica in Bangladesh, Brasile, Etiopia, India, Nepal e Sudan.

La leishmaniosi si manifesta in quattro forme principali:

  • Leishmaniosi cutanea locale che causa ulcere cutanee, di solito si formano sulle zone esposte, quali viso, braccia e gambe. Questi di solito guariscono nel giro di pochi mesi, lasciando cicatrici.
    E' la forma più comune di malattia. Quando le ulcere guariscono, invariabilmente lasciano cicatrici permanenti, che sono spesso causa di grave stigma sociale
  • Leishmaniosi cutanea diffusa che causa lesioni cutanee croniche diffuse (a volte fino a 200) simili a quelle della lebbra lepromatosa, che possono causare gravi disabilità. È difficile da trattare.
  • Leishmaniosi mucosale che causa lesioni che possono portare alla distruzione parziale o totale delle mucose del naso, bocca e gola e dei tessuti circostanti. Questa forma invalidante di leishmaniosi può portare il malato ad essere respinto dalla comunità, essendo spesso causa di grave stigma sociale
  • Leishmaniosi viscerale, nota anche come kala azar, è caratterizzata da periodi irregolari di febbre, perdita di peso notevole, ingrossamento della milza e del fegato e anemia, anche grave. Se non trattata, la malattia può avere un tasso di mortalità fino al 100% entro due anni. La leishmaniosi viscerale colpisce più spesso i bambini (che sono più spesso a contatto con i cani serbatoi) e gli adulti non immuni o immunodepressi.

Fonte: Ministero della Salute.


Le informazioni di seguito fornite non sostituiscono in alcun modo il parere e la visita del medico.


Indice alfabetico delle patologie inserite

A (6) | B (2) | C (7) | D (7) | E (6) | F (5) | G (1) | H (2) | I (9) | L (5) | M (8) | O (2) | P (7) | R (1) | S (9) | T (11) | U (1) | V (2) | W (1)

Clicca su una delle lettere.