Tu sei qui

Appendicite

Versione stampabileVersione PDF

Appendicite

L’appendice (o appendice vermiforme) è una piccola struttura simile ad un lombrico, dalla lunghezza estremamente variabile da persona a persona (in media 5-10 cm), collegata alla parte infero-mediale del cieco (la prima parte dell’intestino crasso), nella parte inferiore destra dell’addome.

Tutto quello che può ostruirla, può provocare un’infiammazione acuta (appendicite).

Nell’appendice ostruita i batteri cominciano a moltiplicarsi, attirando i globuli bianchi; in breve tempo il lume dell’appendice si riempie di pus e le sue pareti si gonfiano fino a scoppiare e a rilasciare il contenuto purulento e infetto all’interno dell’addome; questo può provocare l’infezione del sacco peritoneale (peritonite) e la formazione di ascessi, a ridosso dell’appendice perforata.

L’appendicite rappresenta un’emergenza medica, il cui trattamento richiede in genere la rimozione chirurgica dell’appendice.

Fonte: Ministero della Salute.


Le informazioni di seguito fornite non sostituiscono in alcun modo il parere e la visita del medico.


Indice alfabetico delle patologie inserite

A (6) | B (2) | C (7) | D (7) | E (6) | F (5) | G (1) | H (2) | I (9) | L (5) | M (8) | O (2) | P (7) | R (1) | S (9) | T (11) | U (1) | V (2) | W (1)

Clicca su una delle lettere.